Erba sintetica: 9 consigli per un giardino perfetto | Quartiere Fiorito
Erba sintetica: consigli per un giardino perfetto

ERBA SINTETICA: 9 CONSIGLI PER UN GIARDINO PERFETTO

Ecco alcuni semplici consigli da seguire per avere un perfetto prato in erba sintetica.

Posare un prato sintetico nel proprio giardino può essere la chiave per dare un nuovo e meraviglioso look a tutta la casa. In effetti, avere uno spazio all’aperto può anche incoraggiarci a cambiare il nostro stile di vita in meglio. Per assicurarsi un perfetto giardino in erba sintetica però, ci sono alcuni problemi da evitare. Di seguito sono riportati alcuni accorgimenti da seguire che garantiranno un ottimo risultato e un giardino stupendo.

 

SCEGLIERE IL GIUSTO TIPO DI ERBA

Oggi ci sono diversi tipi di erba sintetica tra cui poter scegliere; per individuare la tipologia più adatta alle proprie esigenze si deve tener conto di alcuni fattori come il budget, l’aspetto generale che si vuole ottenere e se si prevede di svolgere alcuni sport sull’erba.

 

PROGETTARE IL GIARDINO

Stendere il tappeto erboso artificiale non è un lavoro enorme o eccessivamente complicato se si hanno alcune abilità base di fai da te.

Tuttavia c’è bisogno di un minimo di progettazione prima di iniziare i lavori: per cominciare si deve misurare lo spazio con precisione per definire esattamente la quantità di erba necessaria.

È importante anche trovare la giusta collocazione per il tappeto sintetico, tenendo conto di fattori come la privacy e la luce del sole, in modo da realizzare uno spazio verde non solo bello da vedere ma anche comodo da utilizzare.

 

QUANTITA’ DI ERBA DA ACQUISTARE

Un errore comune è comprare i rotoli di erba sintetica un po’ alla volta, piuttosto che in una volta sola. Questo potrebbe sembrare un approccio ragionevole per evitare sprechi di materiale, ma ci sono alcuni problemi in cui si potrebbe incorrere.

Infatti potrebbe succedere che la tipologia di erba acquistata non sia più disponibile o che provenga da un lotto diverso di produzione e quindi non abbia lo stesso aspetto estetico di quella precedentemente acquistata.

Pertanto è sempre opportuno calcolare con precisione il quantitativo di erba necessario ed effettuare l’acquisto in una volta sola, tenendo poi eventuali eccedenze come “scorta” futura.

 

DRENAGGIO

Un prato artificiale ha in genere un drenaggio migliore di quello fatto con erba naturale, il che è un grande vantaggio, ma per realizzarlo è necessario eseguire l’installazione nel modo corretto.

Innanzi tutto si deve scegliere un tipo di erba artificiale di buona qualità che offra un buon drenaggio. Il passo successivo è quello di utilizzare la giusta quantità di sabbia per ottenere un ottimo intaso che permetta alla pioggia di drenare facilmente.

 

SUPERFICIE LISCIA E REGOLARE

Possiamo immaginare di avere un tappeto in casa che è tutto accidentato e irregolare? Bene, avere un prato sintetico simile è qualcosa altrettanto da evitare.

Il modo migliore per ottenere un prato sintetico dall’aspetto liscio e regolare è quello di preparare il terreno sottostante proprio all’inizio del processo di posa, assicurandosi poi che il tappeto erboso venga posato perfettamente senza ondeggi o increspature.

 

TELO ANTI ERBE INFESTANTI

I prati in erba sintetica sono ideali per chi desidera una superficie liscia e priva di erbacce infestanti.

Ciò avviene grazie ad un “telo” di plastica che viene posta sotto il tappeto erboso al fine di fermare le erbacce che crescono e cercano di affiorare in superficie.

Svolgere questo passaggio in modo corretto permette di avere un prato perfetto per un tempo molto più lungo.

 

GIUNTURE

Ci possono essere parti nel giardino in cui è necessario fare delle giunture tra i diversi rotoli di erba sintetica. Ovviamente questo non è un problema, a condizione di avere il materiale necessario e di prestare la giusta attenzione per unire le parti in modo regolare e senza soluzione di continuità.

 

FISSAGGIO

Uno degli accorgimenti principali da prendere è quello di fissare saldamente il prato al fine di avere un ottimo effetto estetico ed evitare di calpestare su una superfice non perfettamente stabile.

È importante quindi durante il processo di posa inchiodare e fissare correttamente il manto artificiale attorno ai bordi.

 

 

GODERSELO

Finalmente, una volta posizionato il prato sintetico, è il momento goderselo. Non bisogna dimenticare che oltre ad avere un perfetto aspetto estetico, il prato sintetico è anche l’ideale per potervi trascorrere del tempo ed è anche sicuro per il gioco di bambini e animali. I migliori prati sintetici hanno una durata garantita che supera i 10 anni.

 

Seguendo questi 9 accorgimenti possiamo garantirci un prato in erba sintetica dall’aspetto meraviglioso e duraturo nel tempo.

 

Se non si possiedono le giuste abilità per una posa fai da te o se si desidera un lavoro a regola d’arte è sempre consigliabile affidarsi ad un giardiniere professionista che saprà consigliarvi anche la migliore tipologia di erba per il vostro giardino.

 

Vuoi acquistare la nostra erba sintetica? Clicca qui e richiedi un preventivo gratuito per il tuo giardino.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

 

 

 

Nessun Commento

Lascia un commento

Codice Fiscale e Partita Iva 02361680982 Privacy

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi aggiornamenti periodici sui lavori da fare in giardino e suggerimenti per mantenere verde e rigoglioso il tuo prato tutto l'anno!